Cantieri

01-07-2014

“Yachting Gala” di Azimut|Benetti: l’eccellenza del made in Italy sbarca a Montecarlo

Un intero weekend fra alcuni dei prodotti più significativi dell’artigianato italiano: è lo “Yachting Gala” di Azimut|Benett, che lo scorso weekend ha animato il Principato di Monaco

Una “due giorni” all’insegna dell’esclusività e dell’eccellenza del made in Italy in fatto di nautica da diporto alto di gamma e artigianato d’alta classe in mille sfaccettature. Divertimento e spettacolo, luci, suoni e colori, il tutto ispirato all’Italian Lifestyle. Ecco, in estrema sintesi, la carta d’identità dello “Yachting Gala” andato in scena lo scorso weekend a Montecarlo: l’evento, giunto alla sua settima edizione, viene curato da Azimut|Benetti, che ha riunito nella prestigiosa cornice del Principato di Monaco oltre 600 selezionati customer provenienti da tutto il mondo.

Lo “Yachting Gala” di Azimut|Benetti (che, a fianco delle imbarcazioni, è stato animato dalla presenza di numerosi luxury brand italiani: da Maserati – che celebra quest’anno i suoi 100 anni – che ha messo a disposizione le courtesy car per gli ospiti, a Beluga specialista nella vodka e in superalcolici, alle tre cantine venete Cà di Rajo, Ottonella e Fontanina, alla biancheria pregiata di Caprai, alle creazioni di Cruciani, le soluzioni di interior design per aerei di lusso Mecaer Aviation Group, il design di arredi e oggettistica eco friendly Kube Design) ha permesso agli ospiti di dedicarsi a prove in mare e a visite alle numerose imbarcazioni esposte al nuovo Yacht Club di Montecarlo, inaugurato da pochi giorni: 18 yacht di Azimut|Benetti hanno fatto bella mostra di sé.

Su tutti, i visitatori hanno ammirato il Benetti Tradition Supreme 108’ e l’Azimut Grande 95 RPH, entrambi in anteprima assoluta e che andranno ad arricchire la presenza Azimut|Benetti agli imminenti grandi Saloni autunnali.

My Paradis”, trideck della gamma Class Displacement di Benetti, rappresenta il nuovo modello Tradition Supreme 108’: equipaggiato con un sistema di propulsione ibrido, “My Paradis” (realizzato nel design esterno da Stefano Righini) può navigare, oltre che con i “tradizionali” motori principali, anche con due unità elettriche da 35 kW.

L’altra ghiotta novità esposta a Montecarlo è l’Azimut Grande 95 RPH, nuovo “28 metri” della collezione Grande sviluppato dalla collaborazione con Stefano Righini e lo Studio Salvagni Architetti.  

Link Utili

visita Azimut|Benetti

Galleria